news

Padel, cresce la fame di lezioni per imparare o migliorarsi in campo

La Superpaddle ha messo in piedi una squadra di maestri preparati e in grado di soddisfare le esigenze di ogni giocatore, sia neofiti sia esperti. Scoprite le loro caratteristiche nella pagina “Lezioni di paddle” sul sito

Alla crescita esponenziale di campi da padel e istruttori federali fa eco una maggiore richiesta di lezioni, sia collettive sia singole, e di allenamenti specifici per diventare più agguerriti all’interno della gabbia. Come infatti ci ha fatto notare un veterano del padel e della nazionale italiana a latere di un torneo, “il livello espresso in questo sport dal Belpaese è cresciuto tantissimo e ora, per fortuna, ci sono giovani affamati, meglio preparati dal punto di vista sia fisico sia tattico”.

 

In un mare magnum di offerte corsistiche, la Superpaddle è divenuta un punto di riferimento sia per quanti desiderano iniziare da zero sia per gli agonisti che intendono migliorarsi e ambire, un giorno, a vestire la maglia azzurra

 

DSC_0085.JPGIn questi anni di attività, l’azienda è riuscita a mettere in piedi una squadra di maestri preparati e validi, ognuno con le proprie caratteristiche e obiettivi da far raggiungere all’allievo.  

Per richiedere una lezione basta contattare il maestro, cliccando sull’apposito pulsante presente sulla sua scheda. Di seguito ve ne presentiamo alcuni, tutti presenti sul sito www.superpaddle.it alla pagina “Lezioni di paddle”.

In più, allenandovi con alcuni di loro, potrete provare anche le esclusive racchette Vibor-A, la migliore scelta sul campo per diventare campioni di padel.

 

Rinaldo Rossi: Classe ‘75, attivo su Roma, si è formato con professionisti spagnoli e argentini. Il suo obiettivo, come maestro e come organizzatore di tornei e partite, è mettere gli allievi nelle condizioni di imparare il gioco divertendosi. Sempre aggiornato sui nuovi metodi e tecniche di gioco, è l’allenatore ideale per migliorare la tecnica.

 

Luca Mezzetti: Un allenatore cresciuto con il tennis e diventato oggi un grande campione di padel. Ha scalato in breve tempo la classifica nazionale, divenendo maestro federale di I livello. Attualmente è 2.1 e insieme al suo compagno Michele Bruno e alla sua Yarara Edition sta ottenendo sul campo ottimi risultati.

 

Nicola Carusi: Formatosi nella scuola di Tomas Mills, ora quelle conoscenze acquisite sui campi da paddle le trasferisce ai suoi allievi. Il motore dei suoi corsi è la passione, motivando i corsisti a mettersi in gioco e migliorare la propria tecnica. Con lui potrete provare le top di gamma come la Yarara Edition (leggete la nostra recensione), la Naya o la Copperhead.

 

Flavia Petruccioli: Atleta dell’Orange Padel Club, con cui ha militato in Serie A2 nella passata stagione, è un’istruttrice federale che si concentra soprattutto su due aspetti: il gioco a parete e il divertimento degli allievi. Poi, in base al loro livello ed età, confeziona allenamenti su misura. Con lei potrete provare la Yarara.

 

IMG_1354.jpgAndrea Serami: Formatosi nella scuola di Roberto Agnini, i suoi allenamenti sono focalizzati sul gioco di sponda e sulla tecnica, con passione e dedizione. Su quest’ultimo aspetto insiste molto aiutando l’allievo a migliorare l’esecuzione del colpo. Da giocatore ha partecipato a pochi tornei, militando con il TC Parioli in Serie A. Con lui potrete provare le top di gamma di Vibor-A, come la Belcher, e le Ares.

 

Francesco Leone: Giocatore di grande spessore, tanto da arrivare a ridosso dei primi 20 in Italia, Francesco Leone è istruttore federale di II livello. Ha perfezionato la tecnica di insegnamento partecipando al corso di formazione di Rodrigo Ovide, allenatore professionista al World Padel Tour. Uno dei giocatori pilastro della Padel Rock, squadra dell’Area Sporting Club con cui ha vinto il campionato di Serie A2, prendendo lezioni da lui potrete anche provare la collezione top di Vibor-A, come la King Cobra o la Black Mamba Edition, e la Ares, come la Arrow.

 

Augusto Avanzini: Il suo obiettivo nel breve periodo è diventare maestro nazionale di padel, traguardo che potrebbe raggiungere nel 2018. Giocatore e istruttore federale dalla lunga esperienza, è oggi capitano e allenatore della squadra A di Serie B del CT Eur. Con lui proverete la collezione top di gamma di Vibor-A.

 

DSC_0087.jpgAlberto Tordi: Maestro federale di beach tennis, di tennis e di padel, Alberto Tordi è attivo soprattutto nella promozione di attività legate ai giovani e ai neofiti. Un prezioso contributo alle sue tecniche d’insegnamento è stato dato dall’accademia di Maximo Castellote a Madrid: lì ha avuto l’occasione di perfezionare il metodo d’insegnamento, imparando come si lavora sui campi. Ha a disposizione sia le top di gamma di Vibor-A, come la Taipan e la Copperhead, sia le Ares.

 

Alessandro Carlucci: Diviso fra la terra rossa dei campi da tennis e l’erba sintetica dei campi da padel, Alessandro Carlucci trasmette tutta la sua passione ed energia agli allievi. I suoi corsi sono focalizzati soprattutto sul gioco di parete e sui colpi speciali come vibora e bandeja. Il suo obiettivo è far conoscere il paddle anche in Puglia. L’istruttore federale è pronto a scendere in campo per farvi conoscere le potenzialità delle Vibor-A e della nuova collezione Ares by Vibor-A.

 

Emanuele Fanti: Oggi Emanuele Fanti è giocatore 1.1. piazzandosi fra i primi cinque in Italia grazie agli ottimi risultati guadagnati sul campo: una finale Open disputata al Foro Italico, la vittoria di una tappa del circuito Acuero all’Oasi di Pace e diverse finali e semifinali sul territorio. È maestro federale di I livello e a novembre seguirà il corso per istruttore di II livello puntando a divenire maestro nazionale. Per lui il padel è pura passione, uno sport che aggrega persone di tutti i livelli. È un giocatore Black Mamba Edition.

Avanzini senza racchetta.jpgRinaldo RossiLuca MezzettiNicola CarusiFlavia PetruccioliFrancesco LeoneAlberto TordiAlessandro Carlucci
Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su