news

Naya, il test della SuperPaddle

Cucito su misura per le giocatrici nel doppio femminile, il modello Vibor-A, evoluzione centrata della “pala” 2014, si caratterizza per la sua estrema morbidezza ed elasticità e garantisce tanto controllo e precisione

DSC_0045.JPGPrecisione da cecchini e morbidezza estrema. Sono queste le principali qualità della Naya, modello studiato dalla Vibor-A per lo stile e la potenza nel gioco femminile. Così, dopo la presentazione delle Liquid, rivisitazione riuscita dei modelli Black Mamba e Yarara 2016, il marchio spagnolo mette a segno un altro colpo: la realizzazione di una racchetta che sarà apprezzata dalle giocatrici in cerca di tanta precisione e tanto controllo.

Per queste sue qualità, come ci spiega Francesco Leone, maestro federale di padel e rappresentante SuperPaddle, “la Naya è un giusto compromesso fra la Black Mamba e la Yarara: nonostante si perda un po’ di spinta sulla palla, si guadagna tanto in controllo e precisione”. Una racchetta che all’apparenza potrebbe sembrare facile da maneggiare ma che invece richiede un livello di gioco medio-alto, come noi stessi abbiamo potuto constatare durante una partita al Cassia Country Club di Roma.

Rispetto alla Black Mamba la Naya è un modello più complicato: occorre del tempo per entrarci in confidenza. Quando però si stabilisce un certo feeling con la “pala”, allora la giocatrice potrà sfruttarne appieno tutte le caratteristiche

naya .jpgNoi l’abbiamo testata a destra e abbiamo sfruttato le sue doti per migliorare la qualità del gioco richiesto dalla nostra posizione in campo: ci ha aiutato parecchio in difesa e in fase d’attacco ha valorizzato il nostro gioco al volo, consentendoci di uscire da situazioni complicate tramite colpi ben assestati.

Inoltre, rispetto ad altri modelli, la Naya non pretende che la giocatrice colpisca la pallina al centro del piatto per essere letale.

Evoluzione del modello 2014, la nuova Naya si caratterizza per il disegno dai colori più accattivanti e soprattutto per la forma del piatto, non più rotonda ma a lacrima. Una scelta dettata dalla necessità dell’azienda di rivedere il bilanciamento della racchetta e garantire più smalto e potenza rispetto alla sorella. Lo spessore è il tradizionale 38 mm, lo standard Vibor-A che aiuta a prevenire possibili lesioni al gomito.

Il peso va da 345 a 365 grammi, il che contribuisce a renderla una pala ideale anche per il doppio maschile. Il peso, unito alla scelta dei migliori materiali disponibili sul mercato come la fibra di carbonio e il kevlar (materiali che ne garantiscono longevità e resistenza), assicura maneggevolezza, agilità sul terreno di gioco e il un tocco morbido sulla pallina.

La Naya è distribuita dalla SuperPaddle, dealer ufficiale della Vibor-A per l’Italia.  Per avere maggiori informazioni potete scrivere a vibor-a@superpaddle.it

DSC_0058.JPG

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su