news

World Padel Tour, per la prima volta la Svezia ospita un Open

Dopo la terra rossa del tennis, la cittadina costiera di Bastad si apre al padel ospitando per la prima volta una tappa del più importante circuito professionistico di padel

Dal tennis al padel. Per Bastad, cittadina di appena 5.000 anime, è un luglio all’insegna del grande sport di racchetta. All’indomani della vittoria di Fabio Fognini in tre set contro Richard Gasquet, dalla terra rossa si è passati al sintetico dei campi da padel a firma World Padel Tour. Un evento che ha trasformato, fino a domenica 29 luglio, il Bastad Tennis Stadium nell'epicentro del padel mondiale.

 

Sono scesi in campo i più forti giocatori di padel WPT per contendersi la vittoria finale nella prima edizione dell’Euro Finans Swedish Padel Open 2018. Ma è soltanto da oggi che, dopo le fasi di qualificazione e i primi match del main draw, ci saranno fuochi e scintille dentro la gabbia

 

maxi-grabiel-dieciseisavos-swedish-padel-open-by-johan-lilja-1170x781.jpgPer tutti gli appassionati di padel e dei campioni World Padel Tour, l’Open svedese è una ghiotta occasione da non perdere per vedere i propri beniamini sfidarsi in un contesto nuovo, affascinante e suggestivo. Oltre alle dirette streaming garantite dagli organizzatori del più importante circuito professionistico di padel, da oggi fino a domenica potrete sintonizzarvi sui canali Aftonbaldet e Discovery Chanel. Dalla mattina fino al tardo pomeriggio, dai quarti fino alla finale sarà un ricco weekend all’insegna del padel spettacolare.

Dopo la vittoria nel master di Valencia, Fernando Belasteguín e Pablo Lima sono sempre più soli al comando della classifica generale WPT. Bastad rappresenterebbe per Sanyo Gutierrez e il suo compagno Maxi Sanchez una ghiotta occasione, un appiglio per evitare la fuga in solitaria della coppia numero uno.

bastadpuerto-774x442.jpgCambia (e di molto) lo scenario se prendiamo in esame la top ten: a dividere ogni giocatore, ogni coppia, è una manciata di punti e sovvertire la classifica non è poi una missione impossibile.  Tutto può ancora succedere e nessun giocatore si può sentire al sicuro. E questo è la vera forza e bellezza del circuito WPT, ciò che lo rende ancora più entusiasmante.

È lampante ciò che è accaduto alla coppia Navarro-Diaz: fino alla sesta tappa, i due giocatori erano sicuri del quarto posto. Ma, all’indomani del master valenziano, hanno accorciato prepotentemente le distanze Matias Diaz e Alejandro Galan. Il madrileno, entrato da poco nella top ten, ha alle costole due veterani: Juan Mieres e Miguel Lamperti, distaccati soltanto di 340 punti. Insidiosa è la coppia Cristian Gutiérrez e Franco Stupaczuk che in Svezia dovranno difendere i punti conquistati al Gran Canaria Open dopo una prestazione da incorniciare.

ibrahimovic.jpgCosì, dopo l’Helsinborg Challenger nell’estate del 2017, la Svezia torna a ospitare questa settimana un altro evento World Padel Tour. Questa volta, però, si tratta di un Open, una tappa che regalerà, ai migliori, punti preziosi per scalare il ranking mondiale WPT. Il padel nelle terre scandinave continua dunque la sua ascesa, accresce la popolarità e il numero di campi anche grazie all’opera di Zlatan Ibrahimovic, calciatore simbolo della Nazionale, che ha recentemente inaugurato a Stoccolma il circolo di padel più grande del Paese.

wpt-swedish-open-horarios-streaming-1-1900x958.jpg

 

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su