news

Vento forte in campo? Ecco sei preziosi consigli per vincere il match

Il padel è uno sport prettamente da giocare indoor. Il meteo, infatti, incide moltissimo sulle prestazioni dei giocatori, costretti a lottare non solo contro gli avversari ma anche contro vento, umidità e sole. Noi vi diamo qualche “dritta” per uscire a testa alta dal campo di padel

he l’Italia abbondi di campi da padel outdoor è risaputo. Ma non è altrettanto noto quale atteggiamento tenere quando, in queste strutture, le condizioni meteo divengono impegnative. Vento forte, umidità (la killer dei vetri) o sole accecante sono solamente alcuni ostacoli alla nostra partita perfetta. E sono proprio loro il primo vero nemico da sconfiggere.

 

Forti dell’esperienza dei nostri atleti e maestri, abbiamo provato a immaginare un match all’aperto con vento forte o rafficato: situazioni difficili da gestire e più frequenti con la bella stagione alle porte.

 

Veleta_Jugador_de_Padel_ml.jpgNon essere un robot sui campi da padel

Il primo consiglio che ti possiamo dare è di non essere né troppo schematico né meccanico. Giocare con vento forte o rafficato richiede un totale ripensamento della strategia cui generalmente ricorri in altre situazioni. Dovrai, pertanto, accantonare il tuo classico modello di gioco consultandoti anche con il compagno: insieme potreste trovare la soluzione più adatta per contrastare gli avversari e…il vento.

 

Non rischiare troppo, meglio contenere gli errori

Sono questi i frangenti che richiedono massima concentrazione e zero errori. Le ventate, soprattutto quelle improvvise, minano la solidità del gioco e della mente, alimentando le frustrazioni. “Keep calm”, direbbero gli inglesi. Forzare un colpo o cercare l’angoletto dipende soprattutto dalla confidenza che si ha con la racchetta e con la tecnica di esecuzione. Più il colpo che vuoi fare è complesso (come una bandeja, per esempio), più è indicato limitare potenza e angolo cercando però, per quanto possibile, di impattare la palla da padel al centro del piatto. È naturale: così si favorisce il controllo. Ricorda sempre: anche i tuoi avversari si trovano a giocare sullo stesso campo e con le stesse condizioni atmosferiche!

 

In caso di pallonetto attendere il rimbalzo della palla

Per abbassare sensibilmente la percentuale d’errore nel caso di un pallonetto, soprattutto nel caso di globos corti, aspetta il rimbalzo della palla: potrai attaccare con più facilità e comodità. Unica raccomandazione: non essere pigro e segui sempre la palla con il corpo perché una raffica potrebbe spostare la sua traiettoria improvvisamente. 

 

Lezioni di padel Carusi ci insegna la bandejaEseguire una bandeja e uno smash

Se prima abbiamo sottolineato l’importanza di mettere la palla sempre in campo, anche nel caso di bandeja e smash è consigliabile diminuire la forza del colpo prediligendo l’aspetto conservativo, cercando di forzare l’errore degli avversari. In particolare, con gli smash, chiudi il punto soltanto quando la palla da giocare è semplice e tu sei sicuro al 100%. 

 

Evitare i colpi di fino

In giornate prive di vento, ti piacerà sicuramente provare il colpo di fino, piazzare una palla fra le gambe dell’avversario o all’angolo, magari giocando una chiquita. Con vento forte e raffiche, scordatelo. Un colpo bello può trasformarsi e diventare letale, regalando il punto all’altra coppia. Considera sempre un margine di sicurezza.

 

globo.jpgEseguire un pallonetto con vento

È il colpo principe nel padel, il più utilizzato perché non solo difensivo ma anche offensivo. In condizioni di vento forte, però, il globo diventa un’arma spuntata che devi imparare a padroneggiare benissimo se desideri mantenerne l’efficacia.

Prendi in considerazione direzione e intensità del vento. Tre sono le soluzioni a tua disposizione: se giochi controvento, dovrai allora dare più potenza per evitare che sia troppo corto o che addirittura non superi la rete; se il tuo campo è a favore, allora dovrai avere una mano “di piuma” così da non lanciarla fuori dalla gabbia o direttamente a parete; se il vento dovesse essere laterale, dovrai indirizzare la palla un po’ verso il vento.

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su