news

Padel Slam, a un passo dal titolo la coppia Vibor-A Lombardi-Pappacena

Al Flaminia Paddle Center si è svolta la sesta tappa del circuito nazionale Slam. In evidenza i giocatori Vibor-A. Intanto in Sicilia Luigi Sortino, con la sua Bamboo, continua a mietere avversari

È stato un weekend all’insegna di grandi appuntamenti per il paddle italiano. In particolare due Regioni, il Lazio e la Sicilia, hanno ospitato tornei federali di alto livello.

Nonostante il maltempo che ha flagellato Roma, alle 23.40 di domenica si è conclusa la sesta tappa dello Slam organizzato al Flaminia Paddle Center. Ed è stata ancora una volta vissuta all’insegna dei giocatori Vibor-A.

Schermata 2017-09-12 alle 11.28.43.pngNel maschile si fa notare il nostro Emanuele Fanti, giocatore Black Mamba Liquid Edition: in coppia con l’amico Alessandro Tinti è sempre riuscito a imporre il suo gioco fino ai quarti dove si è dovuto arrendere in tre set (7/6 al terzo) alla coppia Petrucci-Britos; per entrambi, però, rimane molto amaro in bocca per una partita che potevano vincere: nell’ultimo set conducevano 5-2 e due break di vantaggio . Un blackout che gli ha negato l’accesso alla semifinale dove avrebbero incontrato Toccini-Capitani. Questi ultimi due, in finale, sono stati sconfitti da Saverio Palmieri e Simone Cremona, neocampione italiano insieme all’amico Denny Cattaneo e in strepitoso stato di grazia. Evidentemente i duri allenamenti estivi in Spagna hanno portato i loro frutti.

Nel femminile la coppia Lombardi-Pappacena, giocatrici Vibor-A e Superpaddle, continuano a fare il bello e il cattivo tempo sui campi da gioco. Per loro ancora una finale disputata e a un soffio dal titolo con qualche rimpianto. Rivali nel big match di domenica sono state Martina Camorani e Cristina Dolce. Per la torinese si tratta della prima vittoria in uno Slam.

“Con una novantina di coppie iscritte – ci racconta al telefono Barbara Giannetta, maestra federale e socia del Flaminio Paddle Center – siamo stati molto soddisfatti per la tappa dello Slam: rispetto al passato il livello tattico dei giocatori è cresciuto notevolmente avvicinandosi di molto a quanto si vede in Spagna”.

IMG-20170907-WA0037.jpgLa Sicilia entra nel vivo dei tornei federali e Luigi Sortino, giocatore Vibor-A e Superpaddle con la sua Bamboo, continua a far parlare di sé. Questa pala rotonda (disponibile sul sito Superpaddle) dà il meglio di sé nel gioco a volo e a rete, regalando ottimi risultati su nella spinta e nella precisione. Con la Bamboo, il campione siciliano, vincitore della scorsa edizione degli Assoluti regionali, vince a Siracusa l’Open insieme ad Alessandro Torrisi: in finale ritrova l’amico Antonio Amore che supera in tre set molto combattuti e si appresta ora a ripetersi ad Agrigento, dove il Tennis Club Città dei Templi organizzerà il suo primo torneo Open. Per Sortino si tratta di un’ulteriore occasione per rodare i motori in vista dell’appuntamento clou in Sicilia: gli Assoluti 2017 previsti a ottobre.

 

(Si ringrazia per la foto di Palmieri-Cremona la Padelnostro)

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su