news

Padel 2017, anno d’oro per donne e World Padel Tour

Continua il nostro viaggio all’interno del movimento del padel in Italia e nel mondo. In questo articolo tireremo le somme sulla stagione italiana delle “quote rosa” e sui migliori giocatori del World Padel Tour

Il 2017 per il padel è stato un anno magico. Come abbiamo visto in un precedente articolo, i numeri del movimento e dei nuovi campi da padel aperti in Italia e nel mondo sono stati esplosivi. Il Belpaese comincia ad abbondare di giocatori, campi e nuovi talenti.

 

Nel padel femminile continua a essere un importante punto di riferimento per il movimento e il gioco espresso in campo Sara Celata. A livello internazionale è una giocatrice di padel tanto rispettata quanto temuta, è la numero 53 al mondo insieme all’amica Sandrine Testud con la quale forma una micidiale coppia.

 

sara celata.jpgAnche grazie alla sua racchetta Vibor-A modello Yarara, Celata continua a ottenere ottimi risultati nei tornei a cui prende parte, facendo da esempio alle nuove generazioni di giocatrici di padel.

Tra le promesse del padel femminile spiccano oggi quattro nomi: Martina Lombardi e Chiara Pappacena, entrambe giocatrici SUPERPADEL con le racchette Vibor-A Black Mamba Edition, e Sara D’Ambrogio e Giulia Sussarello.

pappa casali.jpgE proprio da Chiara Pappacena è arrivata domenica una piacevole conferma: in coppia con Carlotta Casali ha vinto gli Assoluti d’Italia.

Per Lombardi e Pappacena è stata una stagione impegnativa, superata grazie alla loro grinta in campo, che ha permesso loro di confermarsi fra i primi posti nel ranking italiano e di continuare il percorso in Nazionale, anche grazie alle racchette Vibor-A.

 

 

pomponi.jpgPunta alla Nazionale anche Francesca Pomponi, promettente giocatrice di padel di serie A2, che con la racchetta Naya di Vibor-A, perfetta alleata del gioco femminile, mira nel 2018 a vestire la maglia azzurra.

 

 

 

A livello mondiale arrivano le attese conferme sul campo di chi è stato incoronato “maestro” e “maestra” del circuito World Padel Tour. Ancora una volta è stato il parterre dell’Ifema di Madrid a ospitare l’Estrella Damm Master Final e a decretare le più forti coppie di padel 2017.

bela lima.jpgNel maschile si sono confermati campioni WPT Pablo Lima e Fernando Belasteguin, che spodestano così dal trono la temibile coppia Gutierrez-Navarro. Nel femminile i pronostici della vigilia sono stati confermati: con il trionfo sulla pista centrale all’Ifema di Madrid le gemelle Alayeto hanno dimostrato un grandissimo percorso di crescita disputando un 2017 stellare, complice anche l’infortunio di Alejandra Salazar. La sua compagna Marta Marrero ha provato a insidiare la supremazia delle gemelle atomiche, ma senza successo.

Juan-Cruz-Belluati-3-Dieciseisavos-2-Estrella-Damm-Barcelona-Master--1100x618.jpgRivelazione World Padel Tour 2017 è sicuramente un giovane talento argentino, Juan Belluati, ex stella della Vibor-A che insieme alla sua Ares Sword è salito rapidamente in classifica generale e si è trovato a scendere, supportato dall’amico e compagno Alejandro Galan, sul campo centrale di Madrid. Questo a conferma del fatto che le racchette della collezione Ares sono tutt’altro che racchette di padel di serie B e possono offrire interessanti performance di gioco.

Una piacevole conferma arriva da un altro argentino Vibor-A, Maxi Gabriel che, come abbiamo avuto modo di trattare in un altro articolo, nonostante l’età continua a qualificarsi alle fasi finali del WPT.

martin-sanchez-pineiro-cuartos-vallbanc-andorra-open-2017--1100x618.jpgE infine c’è Martin Piñeiro, giocatore “simbolo” della Vibor-A, che ha disputato una buona stagione sia nel circuito del World Padel Tour sia in Italia dove, assoldato dalla Padel Rock di Francesco Leone e Fabrizio Anticoli, ha collaborato per la promozione dell’Area Sporting Club in Serie A. Piñeiro impugna una Copperhead, l’ultima nata in casa Vibor-A, disponibile come tutti gli altri modelli delle collezioni Vibor-A e Ares sul sito SUPERPADEL

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su