news

Padel, che stagione è stata quella del 2017?

Per il padel è stato un anno molto importante: boom di campi da padel non solo a Roma ma anche in altre regioni e movimento del padel in forte espansione. E nei tornei di padel, quali sono i giocatori che hanno vissuto una grande stagione?

Dicembre. Una nuova entusiasmante stagione di padel si sta per chiudere e per il movimento è arrivato il momento di tracciare un bilancio sicuramente positivo.

 

A livello italiano e mondiale, infatti, il padel ha regalato moltissimo, sia in termini di emozioni in campo sia in termini di numeri.

 

ramiro-moyano-maxi-grabiel.-octavos-buenos-aires-padel-master-2017-1170x669.jpgIn un precedente articolo abbiamo visto come, alla vigilia dell’Estrella Damm Master Final, la più importante tappa del circuito World Padel Tour riservata ai migliori sedici giocatori nelle categorie maschile e femminile, gli organizzatori avessero snocciolato numeri da far invidia a qualsiasi sport. Numeri così incoraggianti da spingere gli autori della popolare trasmissione televisiva spagnola Gol a seguire tutte le tappe WPT, trasmettendo gli incontri per la prima volta in chiaro e in diretta. Per intenderci parliamo di circa 140.000 spettatori che hanno visto la trasmissione Gol e oltre un milione di contatti sul canale Youtube.

Schermata 2017-12-05 alle 10.32.58.pngAnche l’Italia ha risposto alla crescita d’interesse nei confronti del padel. Spinto dall’entusiasmo di un pubblico sempre più numeroso e preparato e incoraggiato dalla partnership con la SUPERPADEL, il canale satellitare Supertennis ha iniziato prima a trasmettere partite del World Padel Tour con il commento di esperti italiani, poi a dedicare focus su padel e tecnica avvalendosi della professionalità di Sebastiano Sorisio.

Dal punto di vista della crescita dei campi da padel, un’onda lunga ha travolto tutta l’Italia, da nord a sud tanto che l’estate scorsa Sicilia, Campania e Puglia hanno vissuto un vero boom di nuove strutture da padel e di giocatori. A completare il quadro vi sono altre regioni dove, a parte Roma che la fa ancora da padrona, si è giocato e si gioca moltissimo: Romagna, Veneto e Lombardia.

Protagonisti indiscussi di questo trend positivo sono sicuramente i giocatori e i maestri di padel che, supportati anche dalla visibilità offerta da testate giornalistiche e dai social, hanno saputo suscitare tanta curiosità e voglia di mettersi in campo anche a chi era lontano dal “mondo padel”.

cremona - cattaneo.jpgMa chi di loro, a livello italiano o mondiale, ha vissuto un 2017 da incorniciare? Nel Belpaese sicuramente due nomi vengono subito in mente per quanto riguarda il maschile. E sono i nomi di Denny Cattaneo e Simone Cremona. Soprattutto quest’ultimo ha fatto salti da gigante e in appena due anni è emerso con prepotenza, tanto da guadagnarsi la convocazione in Nazionale in occasione degli scorsi Campionati europei di padel in Portogallo. Stage in Spagna, grande determinazione e grinta, duri allenamenti e buon sangue freddo lo hanno fatto maturare tantissimo. Insieme all’amico Denny Cattaneo ha vinto i recenti Campionati assoluti italiani a Riccione. E all’Helios di Roma saranno entrambi chiamati a confermare questo momento d’oro in occasione degli Assoluti italiani indoor. Nella affascinante cornice del Foro Italico i due hanno segnato un'altra tacca nel palmares, vincendo il Torneo Open in una finalissima combattuta contro Emanuele Fanti e Alessandro Tinti.

Lele Fanti Grazie al padel sono rinatoPer Emanuele Fanti, giocatore SUPERPADEL che scende in campo con una Vibor-a Black Mamba Edition, è stata una stagione caratterizzata da alti e bassi. Vincitore ancora una volta ai Campionati Assoluti di Riccione nella categoria doppio misto insieme all’amica e compagna di squadra all’Oasi di Pace Chiara Pappacena (anche lei fan Vibor-A con la sua Yarara), ha ottenuto buoni risultati in campo. Risultati che, come abbiamo letto nella sua intervista, forse non sono bastati a strappare un biglietto per gli Europei a Estoril ma che promettono bene per il Mondiale 2018 in Paraguay.

 

michele bruno.pngStagione magica invece per Michele Bruno. Il giovane talento romano, insieme al suo amico e compagno di doppio Bruno Mezzetti, è riuscito a conquistare la fiducia di Gustavo Spector, commissario tecnico della Nazionale. È un altro campione che non si separa mai dalla sua racchetta Vibor-A, una Yarara Champ Edition, e che ha partecipato agli Europei portoghesi, contribuendo alla conquista del podio (per l’Italia medaglia di bronzo).

 

E per quanto riguarda il movimento femminile? Chi sono state le migliori giocatrici del 2017? Nel prossimo articolo scopriremo chi ha brillato in campo e chi ha conquistato la maglia azzurra. Inoltre ci sposteremo oltre i confini italiani per parlare delle rivelazioni del World Padel Tour, il principale circuito riservato ai campioni del padel.

Questo sito utilizza cookie analitici di terze parti per analizzare la Tua navigazione del sito. Se vuoi saperne di più clicca qui.
chiudi-menu
seguici su