news

Master Ford, le finalissime di padel al Foro Italico

Dal 9 all’11 dicembre, sul campo dello storico Pietrangeli, i migliori padelisti d’Italia si sfideranno per conquistarsi l’ambito trofeo. Sono i più forti giocatori decretati dalle nove tappe dello Slam 2016

Ormai ci siamo. Mancano pochissimi giorni e dal 9 all’11 dicembre, nella suggestiva cornice del Foro Italico, i migliori padelisti italiani si sfideranno per aggiudicarsi il Master Ford 2016, l’evento conclusivo dello Slam. Slam che ha impegnato più di un centinaio di giocatori nei doppi maschile e femminile.

Per tre giorni, dunque, gli appassionati di padel potranno gustarsi dalle tribune dello storico Pietrangeli i campioni italiani, molti dei quali reduci dal mondiale di Cascais in Portogallo dove entrambe le selezioni, maschile e femminile, si sono classificate al sesto posto

Dopo l’ultima giornata del circuito, che ha coinvolto nove circoli in tutta Italia, teste di serie saranno le coppie Capitani-Verginelli nel maschile – coppia che peraltro ha avuto modo di affiatarsi ancora di più in Portogallo – e Lombardi-Pappacena nel femminile. Temibili rivali per Martina e Chiara saranno Michela Moroni e Sara Celata, fresche di nozze sportive. Le due giocatrici hanno, infatti, affrontato insieme i Mondiali di Cascais e al Foro Italico avranno la ghiotta occasione di confermare il loro percorso di crescita insieme.

Parlando sempre di femminile, saranno in tutto quattro le coppie finaliste dello Slam: Pappacena-Lombardi (prima e seconda in classifica dopo le nove tappe dello Slam), Celata-Moroni (rispettivamente terza e settima classificata), Pollacci-Tommasi (quarta e ottava) e Maderna-Camorani (sesta e quinta).

fit.jpgNel maschile, invece, a partecipare al Master Ford saranno in tutto sedici giocatori suddivisi in due gironi da quattro. Da tenere sott’occhio vi saranno anche le coppie Cattaneo-Lopez Algarra, Pupillo-Martinez, Rocafort-Sarmiento, Tinti-Fanti, Serafino-Cervellati, Palmieri-Toccini e Spector-Albertini, un importante pezzo di storia del padel in Italia.

Per quanto riguarda la formula del master maschile, una volta conclusa la fase a gironi in cui si qualificheranno le prime due, la prima del Girone A sfiderà la seconda del Girone B e la seconda dell'A contro la prima del B. Nel femminile, invece, l'unico girone risponderà alla formula delle tre partite.

Il montepremio messo in palio dalla Federazione è complessivamente di 15.000 euro: 10.000 euro al maschile e 5.000 euro al femminile.

Appuntamento fissato dunque a venerdì 9 dicembre, quando la magia del padel conquisterà per un week-end il Foro Italico e il Pietrangeli, dove si è consumata nel tempo la storia del tennis mondiale. I primi a scendere in campo saranno gli uomini alle 16 mentre per gli incontri femminili bisognerà aspettare sabato, ore 11,30.

L’ingresso è gratuito e, come fanno sapere dal Comitato Paddle, non mancheranno piacevoli soprese a intrattenere il pubblico durante l’intervallo fra un match e l’altro. Come, per esempio, le esibizioni degli atleti di Parkour che daranno vita allo spettacolo “Ninjapadel”.Per coloro che non hanno mai avuto la fortuna di assistere alle incredibili evoluzioni di questi ragazzi (rappresentativa italiana formata dai migliori praticanti del territorio nazionale), sarà l’occasione per unire al paddle un altro evento che fa della spettacolarità la sua essenza.

Sabato 10 dicembrealle, ore 14, saranno organizzati degli incontri “ProAm” con personaggi dello sport: Roberto Mancini, Vincet Candela, Gigi Di Biagio, Bernardo Corradi, Stefano Fiore e Giuseppe Favalli.

15289232_1144541495631596_8311903276463452505_o.jpg

 

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su