news

Il campo da paddle

Come è fatto un campo da paddle? Misure, rete, pareti, porte, linee, illuminazione: ecco i dettagli tecnici della struttura di gioco

Le misure

Secondo quanto previsto dalla Federazione Internazionale Padel (FIP), l'area di gioco è un rettangolo di 10 metri di larghezza per 20 metri di lunghezza. Tale rettangolo è diviso a metà da una rete. Sui suoi lati, parallelamente alla stessa e con una distanza di 6,95 metri, sono tracciate le linee di servizio. L'area tra la rete e le linee di servizio è divisa a metà da una linea perpendicolare a queste, chiamata linea centrale di servizio, che la divide in due zone uguali. Tutte le linee hanno una larghezza di 5 centimetri. Negli impianti chiusi l'altezza massima, libera fino alla copertura, dev'essere di sei metri in tutta la superficie del terreno di gioco senza che nessun elemento occupi tale spazio.

La rete da paddle

Ha una lunghezza di 10 metri per un'altezza di 88 centimetri al centro, arrivando fino a un massimo di 92 centimetri agli estremi. È sostenuta da un cavo metallico dal diametro massimo di 1 centimetro, le cui estremità sono attaccate a due paletti laterali con altezza massima di 1,05 metri.

La pareti

Il campo è recintato nella sua totalità, sui lati di fondo campo per 10 metri di lunghezza interna e sui laterali per una lunghezza interna di 20 metri. Lungo le chiusure si trovano zone costruite con materiali che consentono un rimbalzo regolare della palla e zone dove il rimbalzo è irregolare, le cosiddette zone di rete metallica. Le pareti di fondo campo sono alte 4 metri.

Altezza delle pareti: le varianti

Per quanto riguarda le pareti laterali, bisogna fare un'ulteriore distinzione tra la variante 1 e la variante 2. Nella prima la parete laterale è una struttura "a gradino", cioè con altezze differenti: 3 metri di altezza per 2 di lunghezza nel lato che la divide dalla parete di fondo campo; 2 metri di altezza per 2 metri di lunghezza nella parte restante. La rete metallica completa la chiusura: fino a 3 metri di altezza nei 16 metri centrali e fino a 4 metri di altezza negli ultimi due metri posti agli estremi. Nella variante 2 l'altezza della rete metallica è di 4 metri per tutti i 16 metri centrali, rispeptto ai tre della prima variante.

Materiale e colore delle pareti

Le pareti possono essere di qualsiasi materiale opaco o trasparente, siano esse di mattone o di cristallo. L'importante è che siano consistenti e che offrano un rimbalzo regolare e uniforme alla pallina. Per questo motivo la superficie dovrà essere dura, liscia e non rugosa per permettere alla pallina di “scivolare” e anche per consentire alle mani e al corpo del giocatore di avere un contatto regolare con le pareti. Il colore delle pareti opache deve essere unico e di tonalità verde, blu o rosso-terracotta, sempre diverso dal colore del pavimento per favorire al meglio la vista del giocatore. La rete metallica può essere sia quadrata che a rombi, i buchi dovranno avere misure comprese tra 5 e 7,08cm per favorire un buon rimbalzo della palla.

La superficie del campo

Può essere di calcestruzzo poroso, di cemento, materiale sintetico o erba artificiale, l'importante è che favorisca il rimbalzo della palla e che non rappresenti un ostacolo ai giocatori. Il colore potrà essere verde, blu o rosso-terracotta.

Accesso al campo da paddle

È situato al centro del muro laterale in direzione della rete centrale. Possono essere anche due per lato, con o senza porte, le cui maniglie devono essere collocate sulla faccia esterna al campo senza sporgenze verso l'interno. Le dimensioni delle aperture variano a seconda del numero degli accessi: con un solo accesso laterale lo spazio libero deve essere di 1,05 per 2 metri; con due accessi laterali lo spazio minimo sarà di 72 centimetri per 2 metri e un massimo di 82 centimetri per 2 metri.

La Federazione Internazionale fa chiarezza anche sull'accessibilità per i disabili: tutti gli impianti destinati all'uso pubblico devono rispettare la normativa che prevede l'assenza di barriere architettoniche. Non ci deve essere nessun ostacolo tra il campo e le zone laterali.

La distanza minima fra la parete di fondo campo e l'apertura è di 9,18 metri.

L'illuminazione

L'impianto è composto da almeno quattro riflettori, collocati su ogni lato della recinzione, alti minimo 6 metri. L'illuminazione richiesta è di 400-500 lux in condizioni normali, mentre per le dirette televisive sono necessari 1.000 lux.

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su