news

Campionato Serie A

Vincono subito Aniene, Due Ponti, Le Molette e Gardanella

Il 20 febbraio ha preso ufficialmente il via il Campionato di Serie A di paddle. Sedici squadre, suddivise in quattro gironi, che si sfideranno fino alla metà di aprile per accedere ai play-off e salire sul gradino più alto del podio. L’edizione 2016 sarà però molto particolare perché la Federazione Italiana Tennis ha aggiornato il regolamento con importanti modifiche per la stagione 2017.

Vediamo insieme le più interessanti. L’anno prossimo giocheranno più squadre nella massima divisione. Per questo sarà suddivisa in Serie A1, composta da otto squadre, e Serie A2 (sedici i team partecipanti). Il campionato 2016 deciderà chi potrà accedere direttamente all’ A1, chi sperare nel ripescaggio e chi giocarsi gli ultimi posti disponibili. Così le prime due squadre della Serie A saranno promosse alla Serie A1 del 2017, mentre i terzi e quarti classificati faranno un play out per guadagnarsi il posto in A2. Le perdenti avranno ancora la possibilità di ambire all’ A2 sfidando in spareggio le migliori squadre della serie B 2016.

Dopo la prima giornata sono poche le sorprese in campo. Partono forte la Gardanella SV Tuvia di Milano, che ha liquidato la Padel Slam Forum per 4-0, e la corazzata Aniene (Vincenzo Santopadre e Nellina Venuti sono solamente due dei giocatori più temuti), vincitrice con un netto 4-0 sul Padel Club “A”. Non sono stati da meno il Canottieri Roma (4-0 sul Colombo Club Genova), il Due Ponti di Potito Starace (4-0 al Paddle Aeroporto Bologna Salcom) e Le Molette Drop Shot. Il team di Sandrine Testud ha superato agevolmente il Tennis Club Parioli “A” imponendosi 4 a 0.

Ricordiamo che, come per la Serie B, la formula degli incontri intersociali è di 3 doppi maschili e di 1 doppio femminile. Non sono previsti spareggi se non nella fase a eliminazione diretta. Le prime due di ogni girone avranno accesso ai playout, mentre le ultime due si giocheranno il diritto a rimanere in Serie A.

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su