news

Ares Sword, il test della Superpaddle

Ideale per giocatori di destra, la racchetta della nuova collezione Ares by Vibor-A è stata scelta dal campione argentino Juan Cruz Belluati per le sue qualità di grande controllo e potenza

DSC_0045.JPGGiocare a padel con la Sword della collezione Ares significa innanzitutto affidarsi a un modello di racchetta dalle doti sorprendenti: l’accurato disegno della “pala”, i materiali di ultima generazione con cui è stata realizzata e il perfetto bilanciamento la rendono un’arma imbattibile, aiutando anche il giocatore meno esperto a fare un grande salto di qualità.

Sembra di giocare a mani nude: è questo il primo commento che ci viene in mente quando scendiamo sul terreno di gioco e iniziamo a scambiare qualche pallina con i nostri avversari. Piazzare il colpo dove vogliamo e con incredibile facilità è la sensazione che la Sword ci trasmette fin da subito. E nel momento di eseguire bandeja o vibora, nonché qualche smash, l’ampio punto di impatto non solo garantisce grande potenza ma perdona anche con più facilità l’errore.

Juvenia, Officine dello Sport e Circolo Canottieri Aniene: in tre differenti campi da padel abbiamo testato la racchetta Sword della nuova collezione Ares. Pensata dalla Vibor-A per un pubblico di giocatori desiderosi di impugnare modelli che poco hanno da invidiare alle top di gamma, queste racchette da padel sono sempre in carbonio ma più economiche e meno tecniche.

WPT-JUAN-ASCENSO-NUMEROS-1021x580.jpgA scendere in campo con la Sword è Juan Cruz Belluati, attuale numero dieci del World Padel Tour e felice sorpresa della stagione 2017. Siamo pienamente d’accordo con la giovane stella argentina quando afferma che “la sensazione di potenza è incredibile, il controllo sulla pallina è perfetto e la gestione del colpo è per nulla difficile”. E aggiunge: “La qualità che più di tutte mi ha colpito è l’equilibrio, meraviglioso”.

 

La forma a lacrima del piatto, il bilanciamento concentrato sullo sweetpot, la qualità dei materiali utilizzati per la sua produzione e la sensazione di leggerezza che si ha impugnando la racchetta, rendono la Sword un modello ideale per un giocatore di destra di medio-alto livello

 

DSC_0056.JPGIn termini di prestazioni, è assodato che stiamo parlando di un modello tra i migliori sul mercato, realizzato con materiali di altissima qualità. La Sword si colloca fra una Bamboo (dal piatto rotondo, ideale anch’essa per un giocatore di destra) e una Black Mamba Edition (qui la potenza è leggermente favorita rispetto al controllo): la forma a lacrima garantisce un buon bilanciamento; ha un profilo di 38 mm e la scelta del peso varia fra 355 e 375 g. Ricordiamo che per le donne il peso non dovrebbe superare 362 g.

Longevità e resistenza sono garantite dalla composizione della Sword in carbonio e fibra di vetro. Per evitare una rigidità eccessiva, fra uno strato e l’altro è stata utilizzata la gomma Eva Soft, la migliore sul mercato. Per assicurare la consistenza alla racchetta, Vibor-A ha realizzato un doppio tubo che corre lungo tutta la struttura.

DSC_0111-fx.jpgIl culmine del progetto è l’innovativo sweetpot compatto: oltre a prevenire epicondiliti e problemi muscolari vari (la quantità di carbonio e fibra di vetro iniettata contribuisce ad assorbire le vibrazioni), diviene un ottimo appoggio per un colpo d’opposizione a due mani.

In difesa la Sword, poiché è una racchetta estremamente maneggevole, ci aiuta a uscire anche dalle situazioni più ingarbugliate offrendoci tante soluzioni tattiche: dalla chiquita al globo passando per un contrattacco veloce e potente. La lacrima infatti, rispetto al diamante o alla forma rotonda, è più equilibrata; inoltre con il minimo sforzo e meno rischi di errore ci consente un gioco più rapido.

A rete la Sword è ideale per un gioco più aggressivo, facilitando volee profonde o colpi incisivi e vincenti.

 

La Sword, come tutti gli altri modelli di racchetta Ares e Vibor-A, è disponibile su richiesta sul sito Superpaddle, distributore ufficiale Vibor-A in Italia.

DSC_0033.JPGDSC_0136.JPGDSC_0080.JPGDSC_0077.JPGDSC_0048.JPGDSC_0158.JPGDSC_0143.JPGDSC_0136.JPGDSC_0126.JPGDSC_0114.JPGDSC_0112.JPGDSC_0111.JPGDSC_0111-fx.jpgDSC_0111-bn.jpgDSC_0100.JPGDSC_0082.JPGDSC_0098.JPGDSC_0059.JPGDSC_0059-fx.jpgDSC_0058.JPGDSC_0057.JPGDSC_0056.JPGDSC_0056 copia.jpgDSC_0055.JPGDSC_0053.JPGDSC_0052.JPGDSC_0045.JPGDSC_0033.JPGDSC_0032.JPGDSC_0017.JPG
Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su