news

Up Summer Cup, il matrimonio perfetto di sport e turismo

Prenderà via a fine aprile la prima edizione del campionato a squadre amatoriale Up Summer Cup promosso da Stefano Zanni del CT Up Tennis Torre Pedrera. Per incentivare la partecipazione dei club da tutta Italia sono previsti delle super offerte

Unire l’attività sportiva e il turismo in una Regione, l’Emilia-Romagna, che ha molto da offrire ai suoi visitatori. In più assecondare e alimentare le passioni della Riviera per tennis e padel. Corre su questo doppio binario il nuovo ambizioso progetto “Up Summer Cup” di Stefano Zanni.

 

Per “rinfrescare” la stagione padelistica il proprietario del CT Up Tennis di Torre Pedrera sta lanciando in questi giorni la campagna di promozione di un campionato nazionale a squadre dove giocatori amatoriali si sfideranno sia a tennis sia a padel. Con riscontri molto positivi. 

 

upsummercup.jpgOgni weekend, a partire dal 25 aprile, scenderanno sulla terra rossa e sul manto sintetico tre circoli iscritti alla manifestazione: a turno le squadre, composte da 15 membri, si contenderanno il passaggio al master finale in programma a settembre.  Il campionato, che punta a coinvolgere oltre 300 giocatori da tutta Italia, prevedrà 30 partite di tennis e 15 di padel. Nel primo caso alla formula dei doppi maschile, femminile e misto, si aggiungeranno anche i singolari maschile e femminile.

Il responsabile del circolo in provincia di Rimini ha pensato anche all’assegnazione dei punteggi in base alle vittorie e ai game fatti. Si gioca sempre al meglio dei 9 con tie-break sull’8 pari e killer point. Chi vince con 3 o più game di scarto (es. 9/6 o 9/5 o 9/4) porta 3 punti alla propria squadra, chi perde 0. Chi vince 9/7 o 9/8 porta 2 punti alla propria squadra, chi perde 1 punto.

La domenica sarà dedicata alle ultime partite in cartellone e alla premiazione con relativa festa di chiusura evento. “Abbiamo scelto una formula incentivante affinché ogni giocatore in campo, anche se tecnicamente più debole, abbia le chance e faccia di tutto per portare alla sua squadra almeno un punto”, ci spiega Stefano Zanni.

padel 4.jpgPer invogliare i circoli a partecipare il promotore dell’Up Summer Cup ha previsto dei pacchetti speciali per atleti e accompagnatori. Grazie ad alcuni accordi con le associazioni degli albergatori di Torre Pedrera, ogni club usufruirà di sconti e agevolazioni durante il periodo di permanenza nella località balneare romagnola. In più – e anche qui sta l’aspetto “turistico” dell’evento – nell’offerta sono previste due cene fuori per assaporare la tradizione enogastronomica regionale: sulle loro tavole atterreranno gustosi piatti di pesce e carne cucinati in ristoranti tipici, il primo sulla spiaggia e il secondo immerso nel verde della campagna romagnola. Sotterrata per qualche ora l’ascia di guerra, sarà un’ottima occasione per socializzare.

“In Emilia-Romagna i circoli si danno molto da fare nell’organizzazione di tornei ed eventi legati agli sport soprattutto di racchette”, ci spiega per telefono Zanni. “Abbiamo aderito a diversi circuiti, anche federali, ma con questo evento ci proponiamo di valorizzare il nostro mare, la cultura e, soprattutto, due discipline affini proprio come il tennis e il padel”.

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su