news

Tornei di padel, un agosto all’insegna di Vibor-A

In Italia e all’estero i giocatori sponsorizzati dal noto marchio spagnolo e dalla Superpaddle hanno dettato legge sui campi da padel in questo ultimo scorcio d’estate. E non sono mancate le soddisfazioni

Che si tratti di Italia o di estero, i tornei estivi di padel sono stati tutti vissuti sotto il segno Vibor-A. Soprattutto verso la fine di agosto gli atleti, sponsorizzati dal noto marchio spagnolo e dalla Superpaddle, sono stati i grandi protagonisti in campo tra finali disputate e trofei vinti.

Iniziamo dalla Svezia e più precisamente dalla cittadina di Helsingborg, 97.000 anime e residenza dello scrittore Björn Larsson – per intenderci l’autore del celebre “Il cerchio celtico” – dove la settimana scorsa si è conclusa la nuova tappa del Challanger a firma World Padel Tour, il circuito internazionale riservato ai professionisti del padel.

Schermata 2017-09-05 alle 09.24.49 copia.jpgUn appuntamento importante nel calendario WPT: per la prima volta un Paese scandinavo ospita un evento di tale portata. E la finale è stata tutta, o quasi, a firma Vibor-A. Sul campo da padel, in una domenica straordinariamente assolata, si sono affrontati da una parte Maty Marina e Javier Concepción con la sua Yarara Champ Edition e dall’altra la coppia “total Vibor-A” formata da Maxi Gabriel e Ramiro Moyano. Quest’ultimo ha giocato impugnando la nuova Copperhead. Alla fine l’hanno spuntata in due set (6/4 6/1) i giovani Marina-Concepcion, approfittando di un calo fisico degli avversari dovuto, con ogni probabilità, alla fatica con la quale hanno superato in semifinale il duo Escalante-Cepero in tre tiratissimi set.

Spostiamoci ora in Italia dove nelle ultime due settimane si sono svolti gli Assoluti italiani, ospitati al Sun Padel di Riccione, e gli Open al Flower Padel di Roma.

Anche qui non sono mancate le soddisfazioni per i giocatori Vibor-A e Superpaddle.

Schermata 2017-09-05 alle 12.25.29.pngA Riccione, nel maschile vinto da Denny Cattaneo e Simone Cremona in splendida forma, il nostro Emanuele Fanti è costretto ad arrendersi in semifinale insieme al suo compagno Alessandro Tinti al gioco di Enrico Burzi e Alessandro Cervellati (6/3 6/4). Il padelista romano, anche grazie all’invidiabile qualità della sua Black Mamba Liquid Edition, è salito sul gradino più alto del podio nel doppio misto: insieme alla sua compagna Chiara Pappacena, altra giocatrice Vibor-A e Superpaddle con la Yarara, hanno superato nel “derby di famiglia” la coppia Tinti-Lombardi in due set (6/1 6/2). Pappacena-Lombardi (quest’ultima giocatrice Vibora e Superpaddle con la Black Mamba Liquid Edition) sono state protagoniste anche nella finale femminile, piegate in due set (6/2 7/6) dal bel gioco di Sussarello-D’Ambrogio. Ma non sono mancati i rimpianti.

IMG-20170903-WA0028.jpgA Roma, nel primo Open organizzato dalla Flower Padel, grande exploit di Francesca Pomponi, anche lei giocatrice Vibor-A e Superpaddle Black Mamba Liquid Edition. Nel femminile, insieme a Carolina Orsi, ha vinto agevolmente il torneo. Vittoria replicata poco dopo anche nel misto. Questa volta la sua spalla era Saverio Palmieri e a farne le spese Flavia Petruccioli (gioca con la Yarara) e Federico Scoppio. Il padrone di casa e socio della Flower Padel, raggiunto telefonicamente, si è detto estremamente soddisfatto del torneo. A colpirlo sono state in particolare due coppie: Lorenzini-Rodriguez e Nommenaviddi-Bernini. “A dispetto delle previsioni, che davano al massimo 32 coppie partecipanti, siamo riusciti a coinvolgere ben 62 coppie fra maschile, femminile e misto”, ha spiegato Federico Scoppio. “Il momento era particolare e non proprio propizio: l’estate ormai alle porte e un evento che si intervallava fra gli Assoluti a Riccione e lo Slam al Flaminia Paddle”.

Eppure il riscontro è stato positivo e non soltanto per il numero di iscritti. “Abbiamo avuto ottimi riscontri da tutti sia per la posizione del circolo, immerso nel verde e a ridosso di Villa Pamphili, e per la cordialità nell’accoglienza e la disponibilità dello staff”.

 21430374_1879973838997258_2201927983656813345_n.jpgPrima di riagganciare il telefono, Federico Scoppio si lascia andare a qualche “succosa” anticipazione: “A metà ottobre ospiteremo un torneo di II categoria e a novembre di III. Ma non è tutto: la nostra intenzione è quella di ospitare eventi targati Superpaddle per promuovere il marchio Vibor-A, sinonimo di qualità e affidabilità”.

Appuntamento ora al Flaminia Paddle Center dove fino al 10 settembre si svolgerà la sesta tappa del circuito nazionale Slam. Un grosso in bocca al lupo a tutti i giocatori Vibor-A e Superpaddle in campo. E come sempre appuntamento sul nostro sito per i prossimi aggiornamenti dal mondo del padel, dove avrete anche l’opportunità di acquistare racchette Vibor-A.

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su