news

Slam 2019, una stagione ricca di sorprese

Pubblicato dal Comitato Padel il modulo per richiedere l’assegnazione di una tappa del più importante circuito italiano di padel. E intanto si profila un valzer di nuove coppie, maschili e femminili

Con la pubblicazione delle date dello Slam 2019 è stato inserito il primo tassello di una nuova entusiasmante stagione di padel. I circoli avranno tempo fino a lunedì 21 gennaio per contattare il Comitato Padel e manifestare così il proprio interesse a ospitare una tappa del più importante circuito nazionale.

 

Sei gli appuntamenti in calendario a cui si aggiunge, come di consueto, il Master finale in programma dall’8 al 10 novembre 2019, riservato ai migliori sedici giocatori e otto giocatrici d’Italia. Si inizierà la settimana del 18-24 marzo e tra maggio (27-2 giugno), giugno (24-30), luglio (15-21), settembre (9-15) e ottobre (7-13) gli appassionati di padel in tutto lo Stivale potranno ammirare da bordo campo i colpi dei propri beniamini. A quale circolo toccherà inaugurare le danze?

 

Come vi abbiamo raccontato in occasione delle novità World Padel Tour, anche per il movimento italiano si prospetta un 2019 ricco di novità. Già da fine dicembre è partito un tam-tam di messaggi e chiamate fra gli italiani per formare nuove coppie che tenteranno, nei doppi maschili e femminili, di conquistare un posto d’onore alle Final. Molti i rumors, ancora poca ufficialità. È ancora presto, ma intanto tutti, fra Italia e Spagna, si stanno allenando più intensamente in vista dell’inizio della nuova stagione padelistica. 

pomponi2.JPGA scendere in campo ancora una volta per la Superpadel, dealer ufficiale di racchette e materiale Vibor-A, sarà Francesca Pomponi con la sua Naya. La giocatrice romana, nata padelisticamente a sinistra e trasformatasi in una destra per presidiare il fianco di Martina Totò, non svela ancora chi sarà la sua partner 2019. “Rispetto all’anno passato giocherò tutti gli slam: mi impegnerò ancora di più per ottenere risultati in campo e mandare messaggi chiari al ct della Nazionale femminile”, ci racconta la giocatrice Superpadel. “Il mio obiettivo? Una convocazione ai raduni azzurri”.

In questi ultimi due anni Francesca ha dimostrato soprattutto una grande dote: la versatilità. “Nel 2019 vorrei tornare sulla sinistra, ma, certo, qualora scendessi in campo con una compagna forte, sarei pronta a schierarmi a destra, consapevole dell’enorme salto in avanti fatto nella passata stagione”. 

Da parte nostra vedremmo molto bene Francesca Pomponi al fianco di Carlotta Casali, l’unica rappresentante azzurra in Spagna e tra le prime 100 del World Padel Tour. Chissà, magari una tappa di un Open a Roma li vedrà protagoniste all’interno della gabbia…

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su