news

Foro Italico, Vibor-A e SuperPaddle sul podio

Grande prova degli atleti Vibor-A: in due settimane di tornei vincono, convincono e regalano emozioni al pubblico di appassionati. Sara Celata, Chiara Pappacena, Martina Lombardi ed Emanuele Fanti guidano un team di giocatori in forte crescita

Al Foro Italico, per due settimane, sono andati in scena le emozioni e lo spettacolo del grande paddle. All’ombra del Centrale, mentre un sorprendente Alexander Zverev iniziava la sua marcia trionfale che lo avrebbe portato di lì a poco a conquistare gli Internazionali di Tennis 2017, i più forti giocatori di paddle in Italia e alcuni campioni provenienti dalla Spagna si sono dati battaglia nella gabbia per vincere prima gli Open 2017 e poi il Torneo Internazionale di Paddle Fip 500. 

Protagonisti delle finali sia maschili sia femminili sono stati gli atleti sponsorizzati da Vibor-A, il noto marchio produttore di racchette in carbonio che si conferma la scelta vincente per giocatori di ogni livello

17039250_1438899079482633_6295846903144030791_o.jpgIn occasione degli Open, a contendersi il titolo sono state Sandrine Testud e Sara Celata, con la sua Yarara, contro altre due giocatrici Vibor-A, Chiara Pappacena (anche lei ha impugnato la Yarara) e Martina Lombardi, che da quest’anno si è affidata alla Black Mamba Edition. In due set hanno avuto la meglio le veterane, in grado di dettare ritmi al match e di commettere pochissimi errori non forzati.

A distanza di una settimana le quattro padeliste si sono ritrovate nella gabbia per contendersi questa volta la finale del Torneo Internazionale di Paddle Fip 500 arrivato alla sua VIII edizione. Esperienza, arguzia e varietà di gioco della collaudata coppia Celata-Testud non hanno lasciato scampo alle rivali Pappacena-Lombardi.

18423796_1431677993538075_7940173836003698119_n.jpgSul fronte del doppio maschile, invece, il promettente Emanuele Fanti è approdato in finale insieme al compagno Alessandro Tinti. Il giocatore Vibor-A, aficionado della Black Mamba Edition, si è trovato di fronte una coppia temibile: il nazionale Danny Cattaneo e Simone Cremona, anche lui in odore d’azzurro.

Dopo quasi due ore di gioco l’hanno spuntata i primi vincendo in due set (7/6 – 6/4). “Siamo estremamente contenti del livello raggiunto durante la partita: con il mio compagno Alessandro stiamo crescendo tantissimo”, racconta a poche ore dalla fine del match Emanuele Fanti. “Ci tenevamo a fare una bella prestazione: il tabellone per noi non era complicato e volevamo dimostrare a tutti che non eravamo giunti in finale per caso”. E aggiunge: “Usciamo dal campo a testa alta, sereni e contenti per un match davvero divertente e spettacolare”.

18588658_1438899212815953_454562096247355997_o.jpg

In due settimane di competizione sono stati molti i padelisti scesi in campo impugnando una Vibor-A. Hanno lottato punto su punto, hanno infiammato il pubblico regalando colpi e uscite spettacolari, hanno sudato per creare l’occasione di salire sul gradino più alto del podio.

Un applauso, dunque, a tutti gli atleti sponsorizzati dalla Vibor-A e dalla SuperPaddle. Ma anche a tutti coloro che scelgono Vibor-A nei circoli italiani del circuito Superpaddle.

 

18447588_1430552650317276_8017357992668910624_n.jpg

Scrivi a vibor-a@superpaddle.it per provare anche tu la racchetta dei campioni.

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su