news

Sporting Club Pegli 2, il primo circolo in Liguria a parlare Vibor-A

Inaugurato a luglio 2018, il club è il primo ad aver investito nel padel nella zona a ovest di Genova. Sorto nel quartiere residenziale di Pegli, grazie alla partnership con la Superpadel metterà a disposizione dei giocatori le racchette top di gamma della Vibor-A e della collezione Ares

Un litorale affascinante per il colore dell’acqua e dell’antico borgo marinaro, impreziosito da antiche case di pescatori ed eleganti palazzi ottocenteschi. Poco più in là, nella zona di Multedo, alcuni insediamenti industriali risalenti al secondo dopoguerra. Siamo a Pegli, in passato una delle mete di soggiorno preferite da nobili e ricchi borghesi e oggi quartiere residenziale di maggior pregio nel Ponente genovese. 

 

È in questa cornice che sono stati inaugurati lo scorso luglio i nuovi campi da padel dello Sporting Club Pegli 2, i primi a interessare la zona ovest di Genova. Una nuova avventura che, a sentire i gestori della struttura, promette di divenire presto una favola rosa.

 

pegli4.jpgIn Liguria, dunque, non si parla più soltanto di tennis. Nella Regione patria del campione Fabio Fognini, il padel è divenuto in questi ultimi mesi un’importante realtà che sta coinvolgendo sempre più appassionati e circoli intenzionati a investire. Città come Genova, Imperia, Sanremo, La Spezia, Savona e Andora sono solamente alcuni esempi virtuosi di località che hanno avviato l’attività ricevendo, fin da subito, incoraggianti feedback.

A guidare “la rivoluzione padelistica” in queste terre sono campioni del calibro di Denny Cattaneo o Matteo Savoldi e circoli come il Padel Albaro o il Colombo Club, quest’ultimo in lizza per la promozione in Serie A. 

pegli6.jpgEd è stato proprio nel club “del navigatore genovese” che Alberto Pescetto, principale investitore dei nuovi campi da padel allo Sporting Club Pegli 2, entrò per la prima volta nella gabbia innamorandosi subito di questo sport. “Mi colpirono la dinamicità, la tattica e l’essere facilmente accessibile a tutti”, ci racconta per telefono il manager, sottolineando poi altre due caratteristiche: la convivialità e la possibilità di coinvolgere le famiglie. “Così lo scorso luglio, supportato dal maestro Marco Volenteri e dal Cda del club, che ringrazio, abbiamo aperto i primi due campi da padel nel Ponente genovese”.

pegli2.jpgDopo una prima fase di rodaggio estiva, ora la struttura è pronta a entrare in pieno regime. Alle offerte promozionali volte ad avvicinare i residenti al padel (come la tessera al costo di 10 euro al mese per giocare a prezzi vantaggiosi) e ai tornei sociali come il doppio misto giallo, i gestori hanno stretto due importanti collaborazioni: la prima con l’Associazione sportiva San Marziano per l’organizzazione di corsi di tennis e padel, rivolti soprattutto alle nuove generazioni, e la seconda con la Superpadel per la diffusione del marchio Vibor-A, leader nella realizzazione di racchette in carbonio.

Grazie a questa partnership, lo Sporting Club Pegli 2 sarà il primo circolo di Genova e della Liguria dove provare i modelli top di gamma, come Yarara o Belcher, e della collezione Ares, più economica e facile da usare, come la Arrow o la Daga.

team vibora.png“Il futuro del padel per il circolo e per la Liguria in generale sarà roseo: gli ingredienti per la crescita ci sono tutti e al momento i numeri sembrano darci ragione”, parla un ottimistico Alberto Pescetto. Il quale poi conclude come “è nostra intenzione sostenere lo sviluppo non soltanto attraverso la partecipazione ai campionati, ma anche diffondendo la cultura tra i neofiti e le famiglie”. Per fare questo, ammette, sarà importante stringere alleanze con gli altri club di Genova e della Regione. 

Come abbiamo avuto modo di sperimentare in altri circoli, le basi ci sono; noi saremo pronti a raccontarvi gli sviluppi di un movimento in crescita anche in questa terra racchiusa fra Mar Ligure e Prealpi.

Per offrirti una migliore esperienza su questo sito utilizziamo cookie tecnici e di profilazione.
Il sito consente anche l‘invio di cookie di terze parti, sia tecnici, analitici che di profilazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando nella navigazione acconsenti all‘uso dei cookie.
chiudi-menu
seguici su